Nuova era , nuova moda o nuovo business??

Attenzione ai falsi profeti

Negli Stati Uniti la New Age è ormai diventata un movimento sempre più vasto che include tecniche e filosofie che variano dal buddismo Zen alla computer graphic, dalle terapie coi cristalli  alla parapsicologia, dalla lettura dei tarocchi allo spiritismo, dai libri di Shirley MacLaine al Tao della fisica.

Navigare Facile

In America, ormai da parecchi anni, la New Age è diventata non solo una moda, ma un vero e proprio business che, in parte, contribuisce effettivamente al diffondersi di nuove idee e , in parte, al contrario si fa promotore di atteggiamenti superficiali , esaltati e narcisisti che confondono pensiero e ideologia, spiritualità e pagliacciate.
Dal punto di vista sociologico è un fenomeno molto interessante , è la prima volta che un movimento popolare tiene conto dell'esistenza della dimensione trascendente e spirituale, senza che ci sia un'istituzione religiosa a fare da tramite e interlocutore. Ma è proprio il fatto che non sia un movimento omogeneo, con tanto di manifesto, di punti di riferimento noti a tutti e di linee di pensiero definite a priori, che rende la New Age vulnerabile ad infinite forme di falsificazione, di truffa, di sfruttamento vero e proprio di esigenze reali ed impellenti che si fanno sempre più vive nelle persone.

Food

In Italia l'invasione del mercato vera e propria della 'moda', non è ancora arrivata, ma è meglio premunirsi per non farsi rifilare prodotti scadenti e rifilati come 'nuovi' solo perché c'è l'ologramma in copertina, qualche riferimento alla coscienza cosmica o qualche promessa d'illuminazione liofilizzata? Non  dobbiamo lasciarci sedurre dall'idea di un'era messianica già alle porte poiché, tutto il nuovo che ha da venire, è da conquistare centimetro per centimetro, ed ognuno di noi dovrà preoccuparsi del suo pezzettino e di quelli che gli stanno più attorno. Non esistono scorciatoie.
Stiamo affrontando un'epoca di profonde trasformazioni che coinvolgono tutta la nostra concezione del mondo, ma questo cambiamento di paradigma è soltanto il punto di partenza, e non il punto d' arrivo.  Non esistono criteri infallibili per determinare quindi l'autenticità o meno di quanto viene proposto come espressione della New Age, se non fidandosi del proprio discernimento personale e di un'attenta valutazione critica.